K100 Kentauros

Annunci

AGATA

“Il fortunato proprietario di questa moto, Mauro, voleva che la sua vecchia R80 esprimesse nuovamente la sua vera anima, nascosta sotto la plastica e le linee obsolete anni ’80. Marco Lucci non ci ha pensato due volte, e entrambi hanno deciso di lavorare su un progetto modern classic. Una volta deciso, sono state considerate diverse alternative e, infine, l’ispirazione è stata trovata nei colori e linee della super classica R69. Anche se la moto nel complesso era in buone condizioni, è stata completamente revisionata: il motore è stato ricontrollato e messo a punto e ogni singolo pezzo della moto è stato riverniciato, tranne il serbatoio perfettamente conservato con la sua bella patina leggera. La maggior parte del lavoro è stata svolta sul posteriore della moto. Il telaio sottosella di serie è stato rimosso e sostituito con uno di nuova costruzione, più costo e con una quota sella incrementata. Il nuovo parafango posteriore in alluminio è stato posizionato appena sopra la ruota: essendo un modello monolever, ciò ha richiesto un po’ di lavoro in più per trovare i corretti punti di ancoraggio. Il fanale posteriore a LED è una replica Bates. La nuova sella, per una volta, ha una dimensione adeguata e Marco è molto orgoglioso del suo design con la guarnizione bianca che richiama la livrea della moto. Al di sotto è nascosto un vano portadocumenti facilmente accessibile grazie ad un sistema magnetico. Le pedane sono nuove in alluminio ricavato dal pieno, anodizzato nero. Il parafango anteriore in alluminio è nuovo, assicurato alla piastra anti svergolo, che rende virtualmente invisibili i suoi attacchi. Il nuovo faro old-school è BMW da morire e ospita un tachimetro Velona. Il manubrio nero è LSL, con specchietti bar-end e manopole Biltwell. Alla fine, un risultato pulito ed elegante in un mondo dove ci sono già troppe scrambler R80 con la sella piatta per farne un’altra. Ben fatto. “